Scopri il Salento

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il Salento incanta: dal mare emerge il volto di una donna

Icon 11 agosto 2017

Gli incredibili fondali del Salento fanno emergere il volto di una donna

La bellezza Porto Cesareo

La sconfinata bellezza della costa salentina raggiunge uno degli apici nella zona di Porto Cesareo, circa 20 chilometri a nord di Gallipoli.

Qui le spiagge sono caratterizzate dalla presenza di grandi dune, che rendono unico il paesaggio. Completa questo quadro un mare cristallino con un fondale tutto da esplorare. Infatti in questa zona si concentrano gli appassionati di immersioni subacquee. Di fronte a Porto Cesareo si trova l’Isola dei Conigli, caratterizzata da una fitta pineta, macchia mediterranea e da una spiaggia su cui stendersi e prendere il sole.

L’isola fa parte dell‘area marina protetta di Porto Cesareo. Sono stati proprio questi fondali a regalare la suggestiva visione di un volto femminile che emerge dal mare. Da uno scatto aereo infatti si notano distintamente i lineamenti di un volto con gli occhi chiusi.

La Dea dormiente

Un’insenatura dell’isola dei Conigli, caratterizzata da un mare trasparente e da un fondale tutto da scoprire, ha regalato un’illusione ottica davvero suggestiva: dal mare sembrava emergere il volto di una donna con gli occhi chiusi. E insieme al volto dal mare sono subito riaffiorate storie e leggende, che riconoscerebbero in questo volto quello di una figura mitologica, la Dea Dormiente, protettrice dei pescatori.

Sono infatti i pescatori più anziani a riportare alla luce la storia di questa dea, che secondo la leggenda, anticamente riposava proprio in quella piccola baia e proteggeva la comunità di Porto Cesareo. Ancora una volta quindi il Salento non smette di stupire e regalare suggestioni a chi lo visita, lo spettacolo di una terra che sa mescolare natura, storia e cultura.