Scopri San Cataldo, la spiaggia a due passi da Lecce

18 Ago

Scopri San Cataldo, la spiaggia a due passi da Lecce

San Cataldo è una località situata a soli 11 chilometri da Lecce e viene infatti chiamata la marina dei leccesi, in quanto molto frequentata da questi ultimi non solo per la spiaggia, ma anche per i suoi locali caratteristici.

Il lungomare di San Cataldo, Porto Adriano e il Duomo

Camminando sul lungomare di San Cataldo, è possibile individuare i resti di Porto Adriano, una costruzione risalente al II secolo d.C., che ha subito numerosi attacchi nel corso del tempo.

Dirigendosi verso la parte Sud, sulle pareti dell’ex Alex Bar, sono invece presenti le opere di street art realizzate da artisti internazionali. Tra i graffiti, dipinti in occasione del progetto Oltremare-Zona temporanea delle arti urbane, vi sono una critica all’uso eccessivo dei social media più un omaggio a Bruno Petrachi, cantante e musicista folk locale scomparso nel 1997.

Da non perdere il Duomo, dove si trova l’omonima chiesa dedicata a San Cataldo, vescovo e Santo Patrono della Città; si tratta della cattedrale più antica della Puglia, in quanto costruita dai bizantini nella seconda metà del X secolo.

San Cataldo cosa vedere

Una delle attrazioni più belle e suggestive di San Cataldo è senz’altro la Riserva Naturale Le Cesine, un’oasi protetta dal WWF dove è possibile ammirare numerosi uccelli stanziali e migratori che vivono nelle paludi oppure passeggiare tra la rigogliosa macchia mediterranea.

Nei dintorni si trova anche il suggestivo borgo di Acaya, che ospita uno dei castelli più celebri della zona.

Se si desidera invece trascorrere una serata piacevole, i luoghi ideali sono il Locale, Corto Maltese e l’Alibi, dei locali serali provvisti di ampi spazi all’aperto. I menu sono a base di prodotti tipici pugliesi, hamburger di angus e frittura di pesce, da accompagnare con un vasto assortimento di birre artigianali.

envision