Una vacanza a Porto Badisco

21 Lug

Una vacanza a Porto Badisco

Se vi dicessero che esiste uno scorcio di paradiso in Terra probabilmente non ci credereste, ma non molto lontano dalle mete più gettonate della Puglia, come Castro e Santa Cesarea Terme, vi una piccola perla, Porto Badisco.

Un piccolo villaggio di antichi pescatori, con un bagaglio carico di tradizioni secolari legate a doppio giro con la vita del mare. L’aria che si respira in questi luoghi non è certo quella delle affollatissime spiagge che costellano il Salento, ogni anno preso di mira da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Vi aspettano un mare cristallino e spiagge incontaminate.

Porto Badisco: tra mito e realtà

La storia di Porto Badisco ha molto a che fare con la mitologia. Si racconta infatti che Enea, in fuga da Troia, secondo il leggendario poema di Virgilio sia approdato proprio a Porto Badisco. Nonostante le varie smentite, ci piace come questo luogo possa essere intriso di quest’aura di mistero, un intreccio che lo rende particolarmente affascinante.

Passando alla storia vera, quella dei libri di scuola, non possiamo non citare la celebre Grotta dei Cervi. In questo magico posto sono state rinvenute delle pitture e graffiti rupestri, risalenti all’epoca del Neolitico, dunque datate tra il 4000 e il 3000 a.C. A realizzarle furono gli antichi abitanti della grotta, mediante l’utilizzo di guano di pipistrello. Questo enorme patrimonio storico-culturale è riconosciuto come tra i più importanti a livello europeo e ancora oggi oggetto di studio.

Le rappresentazioni richiamano scene di caccia con archi e frecce, uomini che inseguono cervi, i quali danno proprio il nome alla grotta. Altri disegni riportano geometrie magiche e simboli astratti probabilmente riferiti ad entità religiose.

Il tutto crea un’atmosfera a dir poco affascinante e un po’ inquietante.

Porto Badisco: un paradiso terrestre

Le spiagge in cui vi troverete a trascorrere le vostre lunghe giornate sotto il sole cocente del Salento sono spesso vergini, isolate dai contesti urbani, calette e lidi silenziosi dove potrete rilassarvi indisturbati. Non vi troverete dinanzi a interminabili distese di sabbia, bensì piccole insenature.

Porto Badisco è il luogo ideale per chi è alla ricerca del relax completo. Il ridotto numero di visitatori vi permetteranno di godere al meglio della flora locale. La macchia mediterranea sprigiona profumi mai sentiti prima: salvia, mirto, timo e tante altre piante aromatiche. La vegetazione circostante è costellata di ulivi, querce e oleandri.

Porto Badisco si presta in maniera particolare per tutte le attività subacquee dove potrete osservare da vicino l’intero ecosistema che forma la fauna marina. Inoltre, per gli amanti del brivido e delle esperienze ad alto carico di adrenalina, ci sono sia le arrampicate lungo le pareti rocciose che costeggiano il litorale, che lo snorkeling e il diving in mare.

Non rimarrete delusi neanche dalla cucina tradizionale, famosa in tutta Italia per i gustosissimi ricci di mare.

Concludiamo questa breve guida con le parole che Virgilio ha dedicato a questa splendida terra: “dove due rocce spumeggiano d’acqua salata, mentre il porto rimane nascosto.”

envision