Scopri il Salento

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il luogo più immortalato del Salento: le Cave di Bauxite

Icon 27 Marzo 2020

Le Cave di Bauxite sono un luogo naturale molto affascinante che negli ultimi anni è divenuto estremamente virale sui social, e la cosa non stupisce, data la sua bellezza.

Sono soprattutto le coppie ad immortalarsi in questo splendido scorcio, ma non solo: su Instagram l’hashtag #cavedibauxite conta quasi 6.000 post, senza considerare Facebook, il Social dove le Cave di Bauxite hanno iniziato a spopolare.

Che cosa sono le Cave di Bauxite

Il nome di questa zona naturale rivela molto della sua storia: tale area infatti, tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, veniva utilizzata per l’estrazione della bauxite.

Nel 1976 quest’attività fu abbandonata e il luogo iniziò ad assumere dei connotati assai suggestivi: la presenza di una falda freatica ha creato all’interno della cava un vero e proprio laghetto, allo stesso tempo si è sviluppata una rigogliosa vegetazione.

Il colpo d’occhio è unico nel suo genere, soprattutto per i suoi colori: le pareti della cava tendono al rosso mentre l’acqua del laghetto ha un bellissimo color smeraldo, e a ciò si aggiunge, ovviamente, tutto il verde della vegetazione spontanea.

Dove si trovano le Cave di Bauxite

A questo punto, la domanda sorge spontanea: dove si trova questa meraviglia? Le Cave di Bauxite si trovano nei pressi di Otranto, a circa 1,5 Km dalla città idruntina.

Trattandosi di un luogo di natura incontaminata non è dotato di strade asfaltate, tantomeno di parcheggi e servizi, ma questa è senz’altro una cosa positiva!

Dirigendosi dal Porto di Otranto verso SP 369, bisogna imboccare lo svincolo successivo alle indicazioni per Santa Cesarea Terme: da quì sarà possibile percorrere una strada sterrata che porterà verso questo paesaggio unico.