località salento Tag

26 Ago

Tra mare e storia: Torre Uluzzo

Sulla costa ionica salentina, tra Porto Cesareo e Gallipoli, sorge uno dei luoghi più spettacolari e selvaggi del territorio: si tratta di Porto Selvaggio, parte del Parco Naturale Regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano.

Questa selvaggia località balneare, adatta a chi non ama le spiagge affollate ma cerca pace e tranquillità, offre non solo natura e mare ma anche storia: in questo piccolo angolo di Salento vi sono memorie della più antica storia salentina, dalla preistoria fino al ‘500, con la presenza in particolare della Torre Uluzzo.

31 Lug

Porto Selvaggio: come arrivare e cosa vedere in quest’oasi incontaminata!

Tra le tante bellezze della Puglia, è impossibile non nominare Porto Selvaggio: un parco naturale costituito da circa 400 ettari di costa di cui oltre 250 di pineta.

Questa perla del Salento si trova in provincia di Lecce, nel comune di Nardò.

Passeggiando attraverso la pineta si raggiunge l’incantevole spiaggia di ghiaia e ciottoli e lo sguardo viene subito rapito dalla sua acqua cristallina.

La bellezza travolgente di questo luogo fa subito comprendere perché nel 2016 anche Trip Advisor l’ha annoverata tra le spiagge più belle d’Italia.

23 Lug

Alla scoperta dei borghi salentini: eccoci a Melendugno

Siamo in Puglia nel Salento a circa 20 km da Lecce e altrettanti da Otranto.

Melendugno è un borgo con meno di 10.000 abitanti che si affaccia sul mare e il suo litorale è ricco di luoghi suggestivi come San Foca, Roca Vecchia e Sant’Andrea.

San Foca, località che non raggiunge i 400 abitanti, è un porto turistico estremamente importante, forse il principale tra Brindisi e Otranto. In passato era semplicemente un villaggio di pescatori mentre oggi è una località turistica rinomata e molto richiesta, soprattutto per trascorrervi le vacanze in primavera e in estate.

Roca Vecchia si trova tra San Foca e Torre dell’Orso ed è conosciuta anche per i suoi scavi archeologici. E proprio all’esterno dell’area archeologica si trova il centro abitato chiamato anche Roca li Posti; questo diventa il cuore pulsante del borgo in estate quando è gremito di vacanzieri. Un altro gioiello di Roca Vecchia da non perdere è sicuramente la Grotta della Poesia.

Sant’Andrea è un piccolo centro che viene preso d’assalto ogni estate dai turisti perché le sue acque non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche.

Il colpo d’occhio più suggestivo è offerto sicuramente dai Faraglioni.

21 Lug

Una vacanza a Porto Badisco

Se vi dicessero che esiste uno scorcio di paradiso in Terra probabilmente non ci credereste, ma non molto lontano dalle mete più gettonate della Puglia, come Castro e Santa Cesarea Terme, vi una piccola perla, Porto Badisco.

Un piccolo villaggio di antichi pescatori, con un bagaglio carico di tradizioni secolari legate a doppio giro con la vita del mare. L’aria che si respira in questi luoghi non è certo quella delle affollatissime spiagge che costellano il Salento, ogni anno preso di mira da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Vi aspettano un mare cristallino e spiagge incontaminate.

28 Giu

Una vacanza a Porto Cesareo

Tra Santa Maria al Bagno e la splendida spiaggia di Punta Prosciutto, sorge il borgo di Porto Cesareo: si tratta di un paradiso naturalistico affacciato sul Mar Ionio che da il nome anche a un’Area Marina Protetta.

Porto Cesareo, grazie ai numerosi ritrovamenti storico-archeologici, scatenerà l’interesse anche di coloro che non si accontentano di soli bagni di sole e mare.

26 Giu

Road Trip in Salento: le tappe imperdibili!

Recentemente sempre più persone decidono di visitare una determinata regione o paese attraverso un Road Trip, un innovativo metodo di viaggio che permette di vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della libertà, percorrendo lunghe strade dal panorama mozza fiato e scegliendo in piena autonomia quando e dove fermarsi.

31 Mag

L’anfiteatro e il Teatro: testimonianze dell’antica Lupiae romana

Il Salento è noto per le sue splendide spiagge e i lidi nascosti che creano dei paesaggi davvero suggestivi. Questa meravigliosa terra offre anche un patrimonio storico culturale molto importante.

Soprannominato il Tacco d’Italia, il Salento si trova all’interno della macchia mediterranea che ha consentito lo sviluppo di varie attività contadine e la coltivazione degli alberi di ulivo nel territorio. Le sue origini sono da ricercare negli antichi Greci, ma sono stati i romani che hanno portato alla luce tutte le sue particolarità fra cui strade, vie commerciali, sviluppo di nuove città e la creazione del porto di Brindisi.

Il Salento ebbe anche diverse incursioni da parte dei Saraceni, ma fu con i Normanni che il territorio venne denominato la Terra d’Otranto. I centri cittadini si caratterizzano per il colore bianco con le porte di colori più vivi, tipici delle abitazioni del Sud Italia.

Questa terra è ricca di folklore, impossibile non citare la taranta, un ballo talmente sfrenato che risulta impossibile rimanere fermi.

Il Salento accoglie tutti i visitatori che hanno voglia di scoprire i segreti e le tradizioni di questo gioiello del Bel Paese.

12 Mag

Bandiere Blu 2021: ecco le località salentine premiate

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale molto importante, attribuito alle spiagge e alle località marittime ogni anno. Generalmente, uno dei criteri per ricevere questo ambito premio è legato alla sostenibilità ambientale, dunque alla sua gestione, alla pulizia delle acque e ai servizi e alla sicurezza offerti.

Il meraviglioso Salento, nel 2021, ha ricevuto numerose Bandiere Blu per alcune sue località e se siete curiosi di sapere quali siano continuate a leggere il nostro articolo.